Questo articolo è stato letto 194 volte!

20230902 Fontana 99 cannelle -Partita a scacchi in jazz 01

Tornano le giornate che i jazzisti italiani dedicano ai territori colpiti dal Sisma. Dal 25 al 27 agosto con il Cammino Solidale a Camerino, Castelluccio di Norcia e Amatrice, seguiti dalla due giorni di concerti a L’Aquila, il movimento del jazz italiano ancora una volta ha voluto accendere un faro sulle terre che con così tanta fatica stanno ricostruendo i centri abitati. 

I fotografi di Fotografi Jazz Roma sono presenti a questa manifestazione sin dalla prima edizione svoltasi nel 2015, e da allora non hanno mai mancato di documentare la grande iniziativa che la Federazione del Jazz Italiano, insieme alla Associazione Jazz All’Aquila, e a tutte le associazioni raggruppate nella federazione, organizzano da ormai 9 anni.

Con la grande novità del nostro contributo fotografico inquadrato nelle attività della Associazione Fotografi Italiani di Jazz, a cui aderiamo da questo anno, non vogliamo far mancare qui sul nosto sito una testimonianza fotografica della due giorni a L’Aquila a integrare i servizi fotografici che in questi giorni stanno comparendo sulle pagine Facebook della Federazione e di Il Jazz all’Aquila.

I nostri fotografi Andrea Mercanti, Massimo De Dominicis e Adriano Bellucci



 

Auditorium del Parco: L’Orchestra che vorrei – L’Aquila direttore Pasquale Innarella

 

Fontana delle 99 Cannelle: Partita a scacchi in Jazz

 

Piazza Santa Margherita: Mariasole De Pascali Quartet

 

Parco del Castello: Andrea Sabatino Quartet – Gianrico Manca Quintet

 

Scalinata di San Bernardino: West Side Story Ensemble – Cristina Zavalloni Quintetto – Gaetano Partipilo Boom Collective – Iacopo Teolis solo (Premio Giovane Visionario) – Gegè Telesforo “Big Mama Legacy”

 

Parco della Memoria: Fakhraddin Gafarov Trio

 

Sala Conferenze Fondazione Carispaq: Immagini e musica: Alessandro Castelli commento musicale a “Urbanjazz” di Massimo De Dominicis – Emiliano Vernizzi commento musicale a “Il ricordo” di Giuseppe Arcamone

 

Cortile Palazzo Cipolloni: Spalletta/Tallini duo – Mannutza/Bianchini duo

 

Piazza Santa Margherita: Lorenzo Simoni 4tet (vincitore Premio Massimo Urbani 2023)


Iscriviti con la tua mail per rimanere aggiornato sugli articoli che pubblichiamo

Questo articolo è stato letto 194 volte!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.