Incontro con Ralph Towner alla Casa del Jazz, per una intervista di Luciano Linzi al chitarrista e compositore americano tra i maggiori del nostro tempo.

Gli inizi da bambino con pianoforte e tromba in un ambiente familiare completamente immerso nell’insegnamento di questi due strumenti. 

Ralph Towner solo in età universitaria si immerge nuovamente nelle esperienze musicali; questa volta accompagnato da una chitarra classica, che studierà a Vienna negli anni ’60.

Chitarra, nella versione sei e dodici corde, che lo porterà a proseguire un percorso unico ed uno stile totalmente personale nonché riconoscibile, con variazioni dal Fusion al Jazz al Folk, tutto all’insegna della libera interpretazione.

Una volta rientrato in America, a New York, inizia a lavorare nel Paul Winter’s Consort con Jimmy Garrison e Jeremy Steig. Con Colin Walcott, Glen Moore e Paul McCandless, darà il via alla nascita del gruppo Oregon nonché alla collaborazione con l’etichetta discografica ECM con la quale porterà avanti i suoi progetti da solista.

Importanti  anche le collaborazioni con Weather Report e Gary Burton, e con nomi di spicco quali John Abercrombie, Keith Jarrett, Jan Garbarek, Eddie Gomez, Marc Johnson, Elvin Joes e altri ancora.

Qui  potete trovate alcune fotografie riprese all’incontro con Ralph Towner, scattate dai nostri fotografi  Massimo De Dominicis e Giulio Paravani.

 

  • Incontro con Ralph Towner
  • Incontro con Ralph Towner
  • Incontro con Ralph Towner

Questo articolo è stato letto 118 volte!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.