Questo articolo è stato letto 85 volte!

Il 24 settembre 2022 siamo andati al Parco Archeologico dell’Appia Antica per assistere al concerto di Gegè Telesforo – Impossible tour 2022 – Unplugged Jazz Festival.

L’esperienza più che trentennale di Gegè Telesforo, unita all’intensità e alla freschezza dei giovani musicisti che lo hanno accompagnato sul palco del Roma Unplugged festival, hanno deliziato il pubblico presente, che ha visto nella ricercatezza, nell’esperienza e nel divertimento i punti cardine di questo “Impossible tour 2022”; serie di concerti derivati dal disco dello scorso anno che l’artista foggiano ha registrato in occasione dei due concerti nella Rassegna “Dal Tramonto all’Appia – Around Jazz” e al Jazz Festival di Moncalieri. 

Verso la fine del concerto di è unito, al gruppo di Gegè Telesforo, il percussionista di fama mondiale Trilok Gurtu. Nella sua lunga carriera ha collaborato con John McLaughlin, Joe Zawinul, Jan Garbarek, Shobha Gurtu, Zakir Hussain, L. Shankar, Shankar Mahadevan, Hariprasad Chaurasia, I fratelli Misra e Sultan Khan… ed altri grandi musicisti.

Il concerto si è svolto in una cornice unica al mondo, la location di Villa dei Quintili, nel Parco Archeologico dell’Appia Antica di Roma.

Ufficio Stampa: GDG PRESS


Alcune fotografie del concerto

Gegè Telesforo – voce
Daniela Spalletta – voce
Domenico Sanna – piano
Michele Santoleri – batteria
Pietro Pancella – basso
Christian Mascetta – chitarra


Iscriviti con la tua mail per rimanere aggiornato sugli articoli che pubblichiamo.

Questo articolo è stato letto 85 volte!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.